“L’assassinio del commendatore. Libro primo. Idee che affiorano” – Murakami Haruki

Seguiamo il filo dei pensieri e dei cambiamenti che si snodano nella vita di un giovane pittore, e lo vediamo pian piano acquisire una sua personale maniera di dipingere: la storia ha inizio con una separazione, con una partenza, con una casa sperduta in mezzo a una vallata, tra il mutare delle stagioni e lo scorrere lento del tempo. Come spesso accade in Murakami, non mancano incontri con persone enigmatiche e misteriose, e scopriamo una miscela avvolgente tra mondo orientale e Occidente, tra storia personale e fatti della Storia, tra arte e musica. Per chi già ama lo scrittore giapponese, una conferma delle sue qualità di scrittura e di profondità. Per chi non lo conosce ancora, senz’altro un viaggio da godersi tutto. Unica nota, il romanzo non finisce, ci aspetta un secondo volume in uscita a fine gennaio…

Leave a Reply