Il meglio della vita – Rona Jaffe

Che delizia questo Il meglio della vita, libro scritto nel 1958 dall’allora giovanissima Rona Jaffe. New York, una casa editrice di riviste e best seller nel Rockfeller Center, e quattro ragazze. Caroline: pronta ai cambiamenti e ancora non ben definita, dai colori sofisticati come le foglie degli alberi del Central Park in autunno; Barbara: amareggiata ma piena d’amore per la sua bambina, un inverno pronto a scaldarsi nell’euforia del Natale; April e le sue ambizioni lievi e distinte come la vela di una barca sull’Hudson, che neanche il più cinico degli uomini riuscirà a smorzare; e Gregg, arguta e complicata, intensa fino ad essere soffocante come un agosto tra i grattacieli. Nel romanzo si parla di aborto, divorzio, avances con le impiegate, tradimento; e le quattro protagoniste cercheranno di passare attraverso tutto questo sempre puntando verso quel che ritengono sia per loro “il meglio di ogni cosa”. Non facile, già allora, ma neanche impossibile. Romanzo “rosa” scritto meravigliosamente, quattro donne forse già viste (forse non all’epoca) ma che non annoiano un solo istante. Per chi ama New York è assolutamente da leggere.

Leave a Reply