L’ultimo orco – Silvana De Mari

Che bello “L’ultimo orco” di Silvana De Mari (Salani), immenso affresco fantasy di quello che è il nostro mondo, sconvolto dalle alluvioni, amministrato da un governatore pazzo e abitato da uomini spaventati e da orchi; e che belli i protagonisti, il capitano Rankstrail sopra a tutti, per niente scaltro e per niente diplomatico, soltanto un uomo che non si risparmia perché “”solo a quelli che non fanno mai un accidente di niente tutto gli resta uguale””, e l’Elfo, l’ultimo, colui che soffre del dolore altrui e che non sopravvive all’aver inferto ferita mortale, e le donne, due principesse così diverse – una eterea e l’altra terrena – eppure così simili nel farsi artefici della propria esistenza, nell’essere elemento indispensabile nella serie degli eventi. E che bello che il libro sia dedicato non solo a tutte le madri ma anche a tutti i figli di Orchi, che sono soltanto uomini devastati dalla violenza e dal dolore. Che bello che il libro sia soprattutto per loro. Che bello.

Leave a Reply