Il principio del dolore – Adam Haslett

Il principio del dolore, di Adam Haslett (Einaudi), dona la netta sensazione che la propria pazzia, il proprio senso di inadeguatezza e disadattamento al mondo, siano condivisi e condivisibili con tanti altri esseri umani. Ma soprattutto che condiviso e condivisibile possa essere il dolore. Il dolore in tutte le sue sfumature, il dolore di essere diversi, il dolore di vedere ciò che gli altri non vedono, il dolore che non trova espressione e quello che non trova giustificazione, il dolore di non riuscire a fermare il dolore degli altri, il dolore di amare chi prova dolore. E di questo parlano i racconti di questo scrittore americano ancora da noi del tutto sconosciuto, e lo fanno attraverso un caleidoscopio di personaggi sempre vivi e vibranti sulla pagina, che pur essendo situati in contesti a noi del tutto estranei diventano persone vicine, persone che alla fine conosciamo intimamente e che ci aiutano forse a conoscere più intimamente noi stessi.

Leave a Reply