Eureka Street – Robert McLiam Wilson

Che la vera arte risieda solo laddove le persone siano in grado di vivere il loro presente e non se ne facciano soltanto critici e a lungo andare aridi osservatori?
Forse sì, e in Eureka Street, il romanzo bellissimo di Robert McLiam Wilson scritto ormai dieci anni fa, tutto vive. Vive, in primo luogo, la città di Belfast, con i suoi umori, le sue albe cariche di speranza, i suoi silenzi tragici tra un’esplosione e l’attesa della prossima; vivono le sue strade, di vita propria, delle persone che le abitano; vive ogni singolo personaggio dei suoi errori, le sue illusioni, il proprio percorso doloroso e la volontà di sentirsi meno solo, di condividere se stesso nel profondo con qualcuno e di condividere l’amore per la vita e per la propria città, perché “”a Belfast, come in ogni altra città, c’è solo un tempo, il presente, e ogni strada si chiama Poetry Street””.
Beh, che bello!

Leave a Reply