Viale Gorizia, 29 Roma - tel. 0685354165
OLTRE IL CONFINE (C. MCCARTHY - EINAUDI)

Cormac McCarthy.
Saranno anni che cerco un romanzo cosi avvincente.
Lo trovo soltanto dopo avere seguito un impulso folle e volenteroso di libertà.
Immerso totalmente tra gli scaffali di una libreria d’altri tempi.
Non è la prima volta che acquisto un libro osservando la copertina.
Alcune copertine si sono rivelate avvincenti tanto quanto il contenuto del libro.
Altre, invece rendevano accattivanti libri di basse prospettive.
Non questa volta.
Il profilo del lupo si staglia morbido sulla neve.
La criniera brizzolata ne definisce il contorno dinamico.
Le orecchie alte e circospette.
Naso acuto e occhi a mandorla.
Immagino il lupo protagonista del romanzo.

E invece sarà una lupa. Indomita e selvatica.
Vorace e scaltra. Una fonte continua di sorprese.
E Billy la conquisterà con pazienza e saggezza.
Con amore infinito e incondizionato.

Non esiste solo la Lupa. Non esiste solo Billy.
Esiste un contorno ampio e luminoso.
Paesaggi inesplorati. Confini da oltrepassare.
Un ambiente troppo vasto per non porsi domande.
La lupa è Vita e Billy un semplice adolescente che se ne innamora.
La teme, la cerca, la cattura con intelligenza, la protegge e la doma con passione.
La consuma fino all’ultimo. Eternamente.
È questo che rende il libro meraviglioso.
La Lupa. La vita.

Giorgio